AreaZelig
Giovedi
 
Presentazione stagione 2020/21
 Zelig Cabaret: ancora insieme!

Tutti i fine settimana doppio appuntamento con il cabaret d’autore.
Torneranno a calcare il palco di viale Monza in ordine di apparizione:
Antonio Ornano, Geppi Cucciari, Gene Gnocchi, Sergio Sgrilli, Claudio Bisio, Enrico Bertolino, Raul Cremona, Ale e Franz, Marta e Gianluca, Antonio Cornacchione.

Dal 29 settembre riapre Zelig! e riapre con tutte le intenzioni di regalare al pubblico serate da non dimenticare. Si inizia martedì 29 e mercoledì 30 settembre con le prove aperte di Zelig C Lab con un gruppo di affiatatissimi comici tra volti nuovi e noti capitanati da Davide Paniate e Federico Basso per proseguire con il ritorno sul palco di viale Monza di comici che proprio su questo hanno esordito, “grandi artisti che ci fanno l’immenso regalo di essere la sostanza di questa prima parte di stagione” annuncia il direttore artistico Giancarlo Bozzo che rassicura “sarà nostro compito fornire tutte le certezze per la vostra sicurezza e serenità: risate tante e curative, spettacoli terapeutici e contro il virus della malinconia, accoglienza gentile e rigenerante. Vi aspettiamo.”
A inaugurare i fine settimana di Zelig Cabaret sarà la comicità fuori dagli schemi di Antonio Ornano (venerdì 2 e sabato 3 ottobre) per proseguire con le interviste-spettacolo a Geppi Cucciari condotte da Giancarlo Bozzo (9 e 10 ottobre), gli spettacoli del poliedrico Gene Gnocchi (16 e 17 ottobre); la stagione autunnale proseguirà con il ritorno di Sergio Sgrilli (23 e 24 ottobre) del nostro Claudio Bisio (30 e 31 ottobre) e ancora Enrico Bertolino (6 e 7 novembre), Raul Cremona (13 e 14 novembre), Ale e Franz (20 e 21 novembre), Marta e Gianluca (mercoledì 25 e giovedì 26 novembre),  Antonio Cornacchione (4 e 5 dicembre).
E dopo una carrellata di grandi comici che sul palco di Zelig hanno mosso i primi passi, sabato 12 dicembre arriva un comico che del palco di viale Monza ne ha fatto una copia uguale, ma proprio uguale…a Tirana! Per la prima volta a Zelig Cabaret (quello vero) Bes Kallaku con i suoi monologhi spassosi e rigorosamente in lingua albanese!
A dicembre (3 e 19 dicembre) tornano il magico mondo del ridicolo e dell’assurdo con Contenuti Zero, “il varietà che punta alla pancia dello spettatore ma - come dichiara il gruppo - soprattutto al suo intestino crasso": sketch comici, numeri musicali e rapimenti mistici al grido di "Allegoria, allegoriaa... Allegoriaaa!".


Zelig C-LAB, 10 serate di risate, divertimento e originalità in arrivo poi su Comedy Central (canale Sky 128 e in streaming su NOW TV), il canale di ViacomCBS Italia dedicato alla comicità.
Zelig C-LAB nasce da una collaborazione che mette insieme l’unicità comica di Zelig e Comedy Central, il canale che al meglio la rappresenta in tutte le sue forme.
Un gruppo di affiatatissimi comici tra volti nuovi e noti, capitanati da Davide Paniate e Federico Basso.

Acquisto biglietti esclusivamente on-line e nei punti vendita TicketOne: www.ticketone.it


IN RISPETTO DELLE REGOLE DI DISTANZIAMENTO IMPOSTE PER L’EMERGENZA LEGATA AL CONTENIMENTO DEL COVID, I POSTI SONO LIMITATI.
I POSTI ASSEGNATI RISPETTANO LA DISTANZA DI 1 METRO TRA OGNI SPETTATORE.

PER LE REGISTRAZIONI TV L'INGRESSO SARA' CONSENTITO AI MAGGIORI DI 16 ANNI.


>>> Newsletter <<<

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere News e promozioni.

Il titolare del trattamento dei dati personali è Zelig Media Company S.r.l. ai sensi della presente Informativa Privacy.



* Tutti i campi sono obbligatori.

Dichiaro di essere maggiorenne e Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio a mezzo email di newsletter di Zelig Media Company S.r.l. a mezzo e-mail con informazioni commerciali e promozioni dei prodotti selezionate anche mediante Profilazione (v. punto 1.6 Informativa Privacy).
Zelig Media Company S.r.l. informa che il consenso può essere revocato in qualunque momento tramite invio di specifica e-mail al seguente indirizzo zeligmedia@legalmail.it o esercizio dell'out-put presente nella newsletter. Tale revoca non pregiudica la liceità del trattamento basata sui consensi precedentemente prestati.